© 2019 by Amici della Festa del Libro - Il sasso nello stagno, creato with Wix.com

Annamaria Piccione

Si occupa in prevalenza di gatti e di bambini. Dei primi ha parlato nel libro Gatti nel mondo Gatti di Sicilia, edito nel maggio 2008, per i secondi ha pubblicato numerosi testi, tra cui Hanno rapito mio fratello, Il gallo che amava la luna, Niente campana per Cunebardo, Una mamma di fumo, Siracusa tra realtà e fantasia: la storia della città raccontata ai più piccoli, Il mistero dei Sirakonti, Non lasciate latte nella culla!, Un Natale da Favola, È arrivata la Befana, La supermegarcincredibile Storia del Libro, la serie Olly il sottomarino. Nel 2007 ha curato la trasposizione per i bambini delle tragedie greche Eracle e Le Trachinie, portate in scena a Siracusa per il XLIII ciclo delle Rappresentazioni Classiche, nel 2008 ha realizzato per i bambini l’Orestiade di Eschilo, nel 2009 Edipo a Colono e Medea. Per i più grandi ha scritto, tra gli altri, La Sicilia dei Daneu e Aforismi e Pensieri dalle opere narrative di Elio Vittorini. È tra gli ideatori di “Giallo Mediterraneo”, un’importante rassegna sul noir, e collabora con la rivista per bambini GBaby. Nel 2008 è stata la curatrice della sezione piccoli al festival della cultura per ragazzi Volalibro di Noto. È anche autrice teatrale: per i grandi ha scritto Cronache dal gineceo - due donne qualunque in una casa qualunque in un giorno qualunque della Siracusa greca, rappresentato al Columbus Day di Toronto 1999; per i piccoli ha scritto numerosi testi teatrali, tra cui Niente granchi nel presepe, portato sulla scena da grandi e piccoli. Vive tra Siracusa e Palermo in due case di fronte al mare, protetta dall’affetto dei suoi meravigliosi gatti.