© 2019 by Amici della Festa del Libro - Il sasso nello stagno, creato with Wix.com

Fabia Mustica

Dopo il successo editoriale del fumetto “Agata – Storia di una Santa”, Fabia Mustica, disegnatrice autodidatta e sceneggiatrice, con la casa editrice “Sikè” ha dato alla stampa l’artistico libro “Giovanni Verga – Cinque novelle a fumetti” realizzato a colori con carta patinata.

Le novelle dipinte da Fabia Mustica sono Nedda, Rosso Malpelo, Cavalleria Rusticana, La roba e La lupa scelte, a dire dell’autrice, “per la ricchezza e l’umanità dei personaggi e per gli spunti che mi hanno offerto nella rappresentazione grafica,” non modificandole “né dal punto di vista sintattico né sul piano delle scelte lessicali” e attendendosi “il più fedelmente possibile alle descrizioni precise e dettagliate” del grande scrittore verista Giovanni Verga.

l’autrice per aver disegnato persone, ambienti e paesaggi con lo stesso stile asciutto, senza fronzoli e stereotipi, di Giovanni Verga. La scelta narrativa, a suo dire, aggiunge valenza al pregio artistico del libro, un libro da adulti e, anche, per adulti.

Il libro si pregia dello scritto della docente e saggista Dora Marchese, che ha elogiato Fabia Mustica nel “rendere con la tecnica del fumetto e della illustrazione, essenzialmente improntate all’uso del discorso diretto, le tecniche comunicative peculiari a Verga e al verismo”.

Il libro-fumetto di Fabia Mustica “è uno di quegli strumenti da considerare valido per l’educazione ala lettura senza la paura del difficile, a scuola e a casa”.

In quarta di copertina, il giornalista-scrittore e critico d’arte Renato Genovese ci fa presente che Fabia Mustica ha realizzato “una costruzione sapiente delle singole tavole in base ad un proprio ritmo narrativo che ci ricorda l’epica delle ballate popolari”.